Come funziona l’Europa League: squadre, regolamento e premi

  1. COME FUNZIONA L’EUROPA LEAGUE
  2. IL CALENDARIO COMPLETO EUROPA LEAGUE 2021
  3. DOVE VEDERE LE PARTITE DI EUROPA LEAGUE IN STREAMING
  4. PRONOSTICI EUROPA LEAGUE
  5. VINCENTE EUROPA LEAGUE 2021: LE SQUADRE FAVORITE
  6. CONSIGLI: COME SCOMMETTERE SULL’EUROPA LEAGUE
  7. ALBO D’ORO COMPLETO EUROPA LEAGUE

L’Europa League è la seconda competizione europea più importante, nasce nel 2009 andando a sostituire quella che fu la Coppa UEFA e ancora oggi è un torneo di sicuro fascino per il panorama calcistico continentale, ma come funziona questa competizione? Scoprilo con noi di StarCasinò!

Quali squadre si qualificano in Europa League per ogni campionato

Attualmente la formula Europa League è la seguente.

Tutte le nazioni con posto nel ranking UEFA da 1 a 50 hanno tre squadre qualificate, le due che finiscono dietro alle qualificate in Champions e le vincitrici delle coppe nazionali, della Coppa di Lega Inglese e dalla Coppa di Lega Francese.
Eccezione fa il Liechtenstein che ha soltanto una squadra qualificata.

Gibilterra, San Marino, Irlanda del Nord, Kosovo, San Marino hanno due qualificate.

A completare il quadro ci sono le squadre eliminate dai preliminari di Champions League prima e le terze dei gironi di Champions League poi che entrano direttamente per i sedicesimi di finale.

Come retrocedono le squadre dalla Champions all’Europa League

Come abbiamo detto alcune squadre eliminate dalla Champions hanno comunque il diritto di disputare l’Europa League, ma quali sono? Come funziona questo sistema?

Negli ultimi due turni preliminari Champions League ci sono quindici eliminati che vanno di diritto in Europa League nel seguente modo: le cinque squadre che escono al terzo turno affrontano l’ultimo turno preliminare dell’Europa League, le dieci squadre eliminate il turno successivo vanno direttamente ai gironi di Europa League.

Questo per la prima fase, mentre le terze classificate dei gironi di Champions accedono direttamente ai sedicesimi di finale di Europa League.

Regolamento Coppa Italia-Europa League

Partiamo dal presupposto che chi vince la Coppa Italia va di diritto in Europa League.

Ma questo lascia aperto a più scenari, di seguito ti spieghiamo come funziona la qualificazione in Europa League in relazione alla Coppa Italia.

1) Se la vincitrice della Coppa Italia arriva ottava allora…

..la vincitrice della Coppa Italia va in Europa League a discapito della settima.

2) Se la finale viene giocata tra due squadre già certe di andare in Europa allora…

..lo slot disponibile per l’Europa League viene lasciato alla settima in classifica.

3) Se le due squadre finaliste non sono tra le prime sette posizioni allora…

lo slot per l’Europa League va ad una delle due a discapito della settima in classifica.

Ti ricordiamo che la partecipazione alla finale di Coppa Itaia non è requisito sufficiente per accedere all’Europa League, solo in caso di vittoria si parteciperà.

Quanto guadagna chi vince Europa League

L’Europa League, nonostante sia la sorella minore della Champions, ha comunque un montepremi di 560 milioni di euro.

Il grosso va ovviamente a chi si aggiudica il trofeo, ma procediamo con ordine.

Chi partecipa alla fase a gironi dell’Europa League si intasca 2,75 milioni di euro, più 570.000 euro per la vittoria nel girone e 190.000 per il pareggio.

Chi vince il girone ha 1 milione di euro di bonus, chi arriva secondo 500.000.
In ogni caso per il passaggio ai sedicesimi c’è un bonus di altri 5000.000.

Per i diritti televisivi ci sono 168 milioni che, come scritto sul sito UEFA, viene diviso

In base al valore proporzionale di ciascun mercato televisivo rappresentato dai club partecipanti alla UEFA Europa League (dalla fase a gironi in poi) e suddivisi tra le squadre partecipanti di ogni federazione”.

uefa.com

Infine c’è il cosiddetto ranking storico, 84 milioni divisi sulla base delle classifiche e i coefficienti decennali.

Per la restante parte del tabellone questi i compensi.

  • Sedicesimi di finale – 500.000 euro a club
  • Ottavi di finale – 1,1 milioni di euro a club
  • Quarti di finale – 1,5 milioni di euro a club
  • Semifinali – 2,4 milioni di euro a club
  • Finale – 4,5 milioni di euro a club
  • Bonus vittoria – 4 milioni di euro supplementari

A vincere quella che fu Coppa UEFA prima e ora Europa League troviamo quattro squadre italiane: l’Inter e la Juve che ne hanno vinte tre, il Parma due e il Napoli una.
Tra le partecipanti italiane di quest’anno solo il Napoli ha trionfato, Roma e Milan non hanno mai vinto un Europa League.

Questo è come funziona l’Europa League, ti ricordiamo che su StarCasinò puoi già giocare sui sedicesimi in piena sicurezza, scopri tutte le quote qui sotto e divertiti con noi.