Pronostici Milan – Manchester United: quote e dove vederla in TV e streaming

  1. COME FUNZIONA L’EUROPA LEAGUE
  2. IL CALENDARIO COMPLETO EUROPA LEAGUE 2021
  3. DOVE VEDERE LE PARTITE DI EUROPA LEAGUE IN STREAMING
  4. PRONOSTICI EUROPA LEAGUE
  5. VINCENTE EUROPA LEAGUE 2021: LE SQUADRE FAVORITE
  6. CONSIGLI: COME SCOMMETTERE SULL’EUROPA LEAGUE
  7. ALBO D’ORO COMPLETO EUROPA LEAGUE

Il Milan ha pescato il Manchester United e non è stato un sorteggio comodo. Anzi, forse è stato il peggiore. Ma se non altro è tornato a sentire il brivido delle grandi notti magiche europee. Quello è il palcoscenico che compete ai Diavoli e le ambizioni dei ragazzi di Pioli sono chiare a tutti: tornare ad occuparlo stabilmente. Per farlo, sarà necessario superare l’ostacolo Manchester United.
Le due squadre si incontrano di nuovo dal marzo 2010, ma la sfida ha del romantico soprattutto se ricordiamo la semifinale del 2007, l’anno in cui le perle di uno stratosferico Kakà portarono i rossoneri sul tetto d’Europa.

La qualificazione è apertissima dopo l’1-1 maturato giovedì 11 marzo all’Old Trafford: tra Milan e Manchester si deciderà tutto nella gara di San Siro, ennesima riedizione di una grande classica del calcio europeo.
La vittoria dei rossoneri è data a 3,40 in tabella quote StarCasinò. Stessa quota per il pari; mentre i nostri esperti danno il 2 a 2.15.

Le date degli incontri

La partita, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Uefa Europa League, si giocherà giovedì 18 marzo a San Siro: calcio d’inizio alle ore 21.00.

Come arrivano le due squadre

Momento complicato per il Milan di Pioli, falcidiato dagli infortuni e in debito d’ossigeno per i tanti impegni ravvicinati tra serie A ed Europa League. I rossoneri, sconfitti dal Napoli nell’ultimo turno di campionato, contano di recuperare almeno qualche giocatore d’attacco in vista della sfida contro il Manchester.

Lo United invece ha vinto le ultime due gare di Premier (dove non perde da quasi 2 mesi) e per la gara di ritorno dovrebbe poter contare sul recupero di big del calibro di Rashford, Martial, Cavani, van de Beek, De Gea e forse Pogba.

Il percorso delle due squadre nei gironi

Manchester United (Champions League)

  • PSG-Manchester United 1-2
  • Manchester United-RB Lipsia 5-0
  • Basaksehir-Manchester United 2-1
  • Manchester United-Basaksehir 4-1
  • Manchester United-PSG 1-3
  • RB Lipsia-Manchester United 3-2

Classifica Girone H (Champions League): PSG 12 – RB Lipsia 12 – Manchester United 9 – Basaksehir 3

Sedicesimi di finale (E- League):
Real Sociedad-Manchester United 0-4
Manchester United- Real Sociedad 0-0

Milan (Europa League)

  • Celtic-Milan 1-3
  • Milan-Sparta Praga 3-0
  • Milan-Lille 0-3
  • Lille-Milan 1-1
  • Milan-Celtic 4-2
  • Sparta Praga-Milan 0-1

Classifica Girone H (Europa League): Milan 13 – Lille 11 – Sparta Praga 6 – Celtic Glasgow 4

Sedicesimi di finale (E- League):
Stella Rossa-Milan 2-2
Milan-Stella Rossa 1-1

Come sta il Milan

Rossoneri sconfitti dal Napoli nell’ultima giornata di serie A e scivolati a -9 dalla capolista Inter dopo 3 ko nelle ultime 6 partite: ridotte ormai al lumicino le speranze di vittoria del titolo, il Milan può salvare la stagione con un exploit in Europa League che passa necessariamente dalla vittoria contro lo United.  Dopo aver superato la Stella Rossa con un doppio pareggio (decisivi i 2 gol segnati a Belgrado), agli uomini di Pioli servirà ora la partita perfetta per centrare la qualificazione ai quarti.

Come sta il Manchester United

Anche lo United è secondo nel rispettivo campionato e proprio come il Milan si trova ad inseguire la rivale cittadina: i punti di vantaggio del City sui Red Devils sono però 14. Gli uomini di Solskjaer non perdono una partita dallo scorso 27 gennaio e in campionato hanno inanellato due vittorie consecutive (di cui una proprio nel derby). Ai sedicesimi di Europa League, i Red Devils hanno liquidato la pratica Real Sociedad vincendo 4-0 nei Paesi Baschi e pareggiando 0-0 in casa. 

I migliori giocatori di Manchester United-Milan

Le 4 reti in Champions nella fase a gironi, a cui si aggiungono i 2 dei sedicesimi contro la Real Sociedad, e i 15 gol e 11 assist in 25 giornate di Premier fanno certamente di Bruno Fernandes l’attrazione principale di questo match, lato United.

Da un trequartista all’altro: in un calcio moderno dove i veri n°10 scarseggiano, se da una parte in quel ruolo incanta Bruno, dall’altra Hakan Çalhanoğlu dovrà prendere per mano il suo Milan. E’ mancato disperatamente nel periodo di positività al Covid, lui che, in assenza dell’infortunato Ibrahimović, è stato quello che maggiormente si è caricato il peso del gioco sulle spalle. Proverà dunque a tutti i costi ad esserci e a superare celermente l’infortunio che lo ha fermato contro la Roma in campionato, dato che, ancora una volta, il suo Milan dovrà fare a meno di Ibra per almeno 3 settimane. Come tutto il Milan, anche lui sta soffrendo un periodo di flessione, ma il superamento del turno non può non passare dalle sue giocate e dalla sua enorme qualità nell’inventare gioco.

I precedenti tra le due squadre

Sono diversi i precedenti tra le due squadre, che però in Europa non si affrontavano da ben 11 anni. Complessivamente sono cinque gli incroci tra Milan e Manchester, tutti in Champions League: i rossoneri che si sono aggiudicati i primi quattro (le semifinali 1957/58, 1968/69 e 2006/07 e gli ottavi di finale 2004/05), mentre lo United ha avuto la meglio nell’ultimo (ottavi di finale 2009/10).

Il bilancio in Inghilterra è nettamente favorevole al Manchester (4 vittorie, 1 sconfitta e il pareggio della scorsa settimana), mentre a San Siro i Red Devils hanno vinto una sola volta, nel 2009/10, perdendo le altre 4 sfide.

La gara di andata si è conclusa sull’1-1, con lo United passato in vantaggio al 50’ con l’ex Atalanta Diallo e i rossoneri capaci di recuperare la gara nel recupero con il colpo di testa di Kjaer.

Dove vedere questa partita e l’Europa League in streaming

La sfida tra Milan e Manchester United potrà essere seguita sui canali dedicati all’Europa League da Sky Sport e in chiaro sul digitale terrestre (TV8).

Nuovo DPCM Come e Dove Giocare Online | StarCasinò

Pronostico Manchester United-Milan: le quote di StarCasinò

Nonostante l’ottima prova dei rossoneri a Manchester, è ancora lo United a godere dei favori del pronostico: segno 2 in lavagna a 2,20 mentre per una vittoria del Milan si tocca quota 3,40. Anche il pareggio attualmente è quotato a 3,40.

Capitolo reti: la sensazione è che entrambe le squadre possano andare a segno, tanto che la quota del GOL (1,75) appare favorita su quella del NO GOL (2,00).

Interessante anche la questione dei gol totali: l’UNDER 2.5 (quotato 1,80) appare più probabile rispetto all’OVER 2.5 (1,95): segno che ci si aspetta una partita tirata tra due squadre che penseranno anche alla fase difensiva. 

La singola di StarCasinò: risultato esatto Milan – Manchester United

L’ipotesi più probabile è che si vada ad impattare in un pareggio con gol: in questo senso l’1-1 è offerto a 6,00, mentre lo 0-0 paga 10,00. Chi volesse puntare sulla vittoria del Manchester può valutare lo 0-1 e l’1-2, entrambi offeri a 7,50, mentre un’impresa del Milan per 2-1 o per 1-0 paga 10,00.

Risultato

Probabili formazioni Manchester United – Milan

Diamo uno sguardo alle probabili formazioni di Manchester United – Milan:

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Dalot, Kjaer, Tomori, Hernandez; Meité, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Castillejo; Rebic. All. Pioli

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Bailly, Maguire, Telles; McTominay, Matic; James, Bruno Fernandes, Rashford; Martial. All. Solskjaer

Le scommesse Europa League su StarCasinò

Su StarCasinò sono arrivate le scommesse Europa League e tutti i tuoi campionati (e sport preferiti!), sfrutta uno dei nostri bonus e divertiti con noi, ti aspettiamo!