La guida alle scommesse sportive

Le scommesse sono un campo nel quale primeggiare potrebbe non essere semplice: sono molti, infatti, i fattori che sanciscono una vittoria. A seconda dello sport, ovviamente, questi fattori cambiano. Lo stato di forma dei giocatori, la mentalità delle diverse squadre, il campo su cui si disputerà un certo match di tennis, un infortunio del giocatore di punta di una determinata squadra, l’allenatore del team che seguiamo appena esonerato o le condizioni del campo da gioco: valutare tutti questi fattori richiede grande studio e costanza. Nelle prossime righe proponiamo un’analisi articolata che permetterà di conoscere e imparare nozioni interessanti sul mondo del betting online. Dopo aver analizzato le basi principali per diventare capaci di scommettere su StarCasinò, nel prossimo capitolo di questa guida sulle scommesse parleremo in modo più approfondito di tematiche che si riveleranno utili qualora decidessimo di diventare degli esperti di betting: ci occuperemo, infatti, di gestione del capitale scommesse, dei sistemi scommesse, capiremo cosa si intende per “scommesse multiple”, “puntata singola”, “handicap” e molto altro. Continuate dunque a leggere per scoprire sempre di più sulle scommesse online.

Scommessa di base

Come approcciarsi a una scommessa base? Quali passi e quali strategie potremmo adottare per ottenere una vincita che sia il più alta possibile? Per prima cosa, come già illustrato, sarebbe bene partire dallo scommettere sulla vincente dell’incontro. La cultura italiana alle scommesse ha già dimostrato quanto l’1×2 possa risultare vincente: puntare sul singolo risultato può essere molto vantaggioso per chi si trova alle prime armi e non vuole giocare un’intera multipla, col rischio di inciampare su qualche risultato. Con questa modalità si ha la possibilità di giocare la puntata su un match che potrebbe avere un pronostico abbastanza scontato, aumentando la possibilità di un risultato soddisfacente. Esistono però i casi delle cosiddette “Value Bet”. Di cosa si tratta? Con questo termine si fa riferimento alle scommesse che possono sembrare, ad una prima occhiata, decisamente sproporzionate per i fattori che nella realtà concorrono all’interno del match. Facciamo un esempio: alcuni bookmaker potrebbero offrire una quota estremamente alta per la vittoria di una squadra meno blasonata, impegnata contro una dall’indiscutibile fascino e potere sulla Serie A. Gli appassionati, attenti alle vicende del campionato e agli andamenti delle quote scommesse, sapranno che la squadra sulla carta più forte viene da una serie di risultati deludenti, ha in rosa giocatori che non seguono più le direttive del gioco proposte dal mister e l’allenatore stesso è sul punto di rompere con la società. In questa situazione, quindi, risulta evidente che la quota sulla squadra sfavorita sia decisamente più alta del reale valore delle forze in campo nel momento in cui si vanno ad affrontare. Di conseguenza, tenere conto di questa riflessione avvantaggerà non poco al momento di piazzare la puntata, che ricadrà sull’underdog, cioè sul contendente quotato peggio. Non tutte le scommesse calcio possono però essere impostate in questo modo, ma studiando con scrupolo tutte le quote proposte e conoscendo bene le variabili che determinano i rapporti di forza tra i club durante una lunga stagione calcistica (anche se il discorso vale naturalmente anche per tutti gli altri sport) è possibile imparare a individuare e sfruttare una o più value bet.

Value bet: cosa sono e come riconoscerle
Cosa sono le value bet

Tipi di scommesse

Le possibilità di scommettere sui match e sport preferiti sono diverse. In questo capitolo proveremo insieme ad analizzarne le principali, partendo dalle scommesse più semplici (quelle più intuitive e più facili da aggiudicarsi) per poi inoltrarci in tipologie più complesse, ma con più ritorno economico.

  • Scommesse antepost: cosa accadrà alla fine di un torneo? Se sappiamo rispondere a questa domanda potremo scommettere su quale squadra vincerà una data competizione, su quale delle contendenti retrocederà alla serie minore o su quale giocatore vincerà la classifica marcatori. Non solo: il calciomercato potrebbe essere un universo assai prolifico per questo genere di giocate, perché anche questo ambito rientra nel grande bacino delle scommesse antepost.
  • Scommesse singole: una scommessa singola è una scommessa che prevede l’inserimento in schedina del pronostico di un solo evento. Si tratta di una scommessa piuttosto semplice se si conoscono le forze in campo e potrebbe essere un buon punto da cui iniziare la carriera di scommettitori. Generalmente le puntate su queste scommesse sono più elevate rispetto alle multiple, compensate però dalle possibilità di vincita altrettanto alte: si ha, infatti, il 50% di probabilità di successo.
  • Scommessa multipla: si tratta di una scommessa che prevede una selezione e una giocata in schedina basata su due o più eventi (con due eventi si parlerà di “doppia”, con tre “tripla” e così via). Questa scommessa viene anche chiamata “accumulatore” proprio perché vengono accumulati più eventi. La quota finale della schedina è data dalla moltiplicazione delle quote singole. Per essere vincente, ogni evento in schedina deve essere corretto: basterà infatti un solo errore ed ecco che la nostra multipla diventa perdente.
  • Sistemi: quando parliamo di sistemi, parliamo di una schedina nella quale tutti gli eventi da noi inseriti risultano essere combinati tra loro in ogni possibile modalità: per esempio con una schedina da tre eventi avremo tre doppie e una tripla, inserendone quattro avremo sei doppie, quattro triple e una quadrupla e così via. Questo permette di aumentare le possibilità di guadagno, anche perché non è necessario azzeccare tutte le combinazioni: verremo premiati anche nel caso commettessimo un errore. Certo, la spesa risulterà maggiore rispetto alla puntata singola in quanto è necessario effettuare singole puntate per ognuna delle combinazioni inserite, ma le possibilità di vincita saranno certamente più alte. Un sistema molto gettonato è il cosiddetto “Yankee”: si tratta di un sistema di scommesse a quattro e quindi composto, come dicevamo prima, da sei doppie, quattro triple e una quadrupla.

Mercati

I mercati sono tutte le possibilità di puntata che i bookmaker mettono a disposizione per un determinato match: ci sono, per esempio, partite di calcio “di cartello” che hanno più di trecento mercati, sia prima dell’inizio della gara che per le cosiddette puntate live, ovvero le scommesse effettuabili mentre il match si sta giocando. Se nel calcio i mercati più diffusi sono quelli sul vincente, sull’under/over e sul goal/no goal, in altri sport troveremo, com’è evidente, altre tipologie di mercati:

Tennis

  • Vincitore incontro: chi vincerà tra i due sfidanti? Questo mercato può anche essere declinato sul vincitore di un set e sul vincitore del gioco, fino ad arrivare al vincente del singolo punto.
  • Risultato esatto: si tratta di puntare sul risultato preciso al termine del match.
  • Tie Break Sì/No: se ci sarà o meno un tie break.
  • Under/Over: proprio come per altri sport, si può puntare se il risultato supererà o meno un certo punteggio.

Volley

  • Vincitore incontro
  • Risultato esatto: sono sei, nella pallavolo, i risultati possibili.
  • Under/Over
  • Set con Handicap: ovvero scommettere che una formazione riuscirà a vincere l’incontro sottraendo al risultato finale un certo numero di set.

Biliardo

  • Vincente Testa a Testa: puntare cioè su chi vincerà il match; in alcuni casi è giocabile antepost: ciò significa che si dovrà indovinare chi tra i due contendenti otterrà il miglior piazzamento nel torneo.
  • Prima Palla/Ultima Palla: scommettere su chi manderà in buca la prima o l’ultima palla del match.
  • Risultato esatto: si tratta di scommettere su uno dei possibili dieci risultati di una partita.
Come puntare sulle diverse scommesse
Le scommesse piú giocate

Calcolatori

I calcolatori sono degli strumenti molto utili per chi si approccia alle scommesse online in quanto agiscono da simulatore che indica, in caso di successo, quanto si vincerebbe con una determinata scommessa. Basta inserire gli incontri o le gare sulle quali si vuole scommettere e le cifre da puntare su ognuno di questi eventi: questi strumenti, in base alle quote del bookmaker in questione, mostreranno poi la somma delle nostre ipotetiche vincite. Si tratta di strumenti indispensabili per chi è interessato a scommettere utilizzando sistemi, oppure su sport diversi. Nei casi dei simulatori più avanzati possiamo poi calcolare quote per sistemi anche in base agli errori: basterà inserire i possibili errori in cui potremmo incappare (soprattutto nel caso di risultati incerti) per verificare come le vincite varieranno. L’utilità di questo strumento sta nel fatto che, facendo tutte le possibili simulazioni, fornisce un’idea concreta di quali saranno le cifre da investire per ognuna delle scommesse prese in esame e quantifica così, con certezza matematica, i guadagni consequenziali. Un ambito in cui un calcolatore si rivela strategicamente molto importante è quello delle scommesse live. Esse, infatti, per loro stessa natura, sono soggette a repentini cambi di quota: se la partita è sull’uno a zero per una determinata squadra e viene assegnata una punizione a favore di una delle due squadre, ecco che la quota per il goal della squadra che sta per battere la punizione cambia immediatamente. Grazie al calcolatore, lo scommettitore avveduto è in grado di vedere immediatamente quali sono i fattori che variano per le sue scommesse live.


Consiglio dell’esperto:

Una grande utilità dei calcolatori sta nel grosso aiuto alla gestione del capitale scommesse: se abbiamo stabilito un budget massimo mensile, infatti, utilizzare questo strumento ci aiuterà a rimanere nei ranghi inizialmente prefissati. Con un calcolatore si può infatti pianificare una sorta di “piano scommesse”: frazionando il budget a nostra disposizione in una serie di importi più piccoli, su ognuno dei quali poter calcolare il potenziale profitto in caso di vincita, saremo in grado di stilare una specie di agenda per rimanere sempre in vista dei nostri obiettivi, senza rischiare di perdere d’occhio nulla. Senza dubbio si tratta di uno strumento fondamentale per chi vuole iniziare a scommettere con metodo e serietà, facendo tutto il lavoro sporco di calcolo al posto della testa dello scommettitore.


Nelle righe precedenti abbiamo avuto modo di imparare molte nozioni sul mondo del betting online: di cosa si parla quando si tratta di puntare una scommessa singola, cosa significa giocare una multipla, cosa sono i sistemi e come si utilizzano i calcolatori per ottenere il massimo della comodità e della praticità quando si scommette. Nei prossimi capitoli analizzeremo i diversi sport ai quali queste nozioni possono essere applicate: vi invitiamo, pertanto, a visitare le prossime pagine di questa guida per non perdervi niente dei trucchi per scommettere sul calcio o su altri avvincenti sport.