Burraco semipulito: i termini del gioco

Ti stai appassionando al mondo del burraco? Allora sicuramente ti tornerà utile conoscere i termini specifici del gioco per diventare un giocatore abile ed esperto.

Con le scale puoi realizzare i burrachi che si suddividono in tre tipologie: pulito, semipulito e sporco. Fino a poco tempo fa il burraco semipulito non era considerato una combinazione valida. Poi è intervenuta nel 2008 direttamente la Federazione Italiana Burraco (Fibur) che ha dichiarato invece la legittimità di questa scala.
In questo modo per i giocatori diventa più facile accumulare punti e adottare nuove strategie per vincere le partite. Passiamo in rassegna prima i termini principali del gioco, per poi spiegare la differenza tra le tre tipologie di burraco.

Il dizionario del burraco

Conoscere i termini del gioco consente di scambiare utili informazioni con il compagno di squadra. Ecco i termini principali da conoscere:

  • burraco pulito: una scala di 7 o più carte uguali oppure ordinate dello stesso seme senza la matta;
  • burraco semipulito: un burraco può definirsi semipulito in due occasioni. Nel primo caso la combinazione comprende una matta che segue o precede le altre 6 carte; nel secondo caso la combinazione è composta da almeno 8 carte, compresa la matta. Un burraco semipulito vale 150 punti;
  • burraco sporco: combinazione di 7 o più carte dello stesso valore, oppure una scala di 7 carte dello stesso seme, compresa la matta;
  • chiudere il gioco: fare una chiusura, quindi restare senza carte dopo aver scartato l’ultima carta in mano;
  • combinazione: 3 carte dello stesso valore o dello stesso seme in sequenza;
  • matta: un jolly o una pinella. Possono essere usate entrambe le carte per sostituire altre carte di un determinato valore in una combinazione;
  • pinella: le carte di valore 2 di qualsiasi seme;
  • prendere il pozzetto al volo: esaurire le carte prima senza scartare alcuna carta sul monte scarti e avere così la possibilità di prendere il pozzetto e continuare a giocare;
  • pozzetto: ognuno dei 2 gruppi di 11 carte messi a terra;
  • scarto: carta che, alla fine di ogni mano, ciascun giocatore mette sul monte degli scarti;
  • smazzata: ogni round di gioco, dalla distribuzione delle carte al punteggio finale a seguito della chiusura;
  • stallo: una situazione che si verifica quando nessun giocatore riesce a calare combinazioni a terra, continuando a pescare e scartare senza realizzare giochi o combinazioni;
  • tallone: il mazzo di carte dal quale i giocatori pescano all’inizio di ogni mano;
  • ventaglio: le 11 carte in mano ai giocatori che, per l’appunto, somigliano ad un ventaglio.

I 3 tipi di burraco: le differenze

Il burraco pulito è una scala o una combinazione composta da 7 carte dello stesso seme ed in sequenza crescente o decrescente, senza alcuna matta o pinella. Un burraco pulito è ad esempio: 7, 8, 9, 10, J, Q e K di cuori.

Il burraco semipulito invece è una sequenza di 7 carte, che possono essere seguite oppure precedute da una pinella. Le pinelle non possono mai essere inserite all’interno delle carte, ma solo alla fine o all’inizio della scala.
C’è poi un altro tipo di sequenza che consente di “scendere” le carte: il burraco sporco. Questo tipo di burraco si può realizzare in due sequenze diverse: una scaladi 7 carte dello stesso seme, compresa una matta o un jolly, o una combinazione di 7 o più carte dello stesso valore.

Tutti i giochi da tavolo su StarCasinò!

Su StarCasinò troverai un’offerta variegata di giochi da tavolo che accontenta le preferenze e le esigenze più disparate! Cogli al volo le nostre promozioni per raddoppiare il divertimento. Se non sei ancora iscritto, registrati gratis per usufruire dell’offerta Zero Rischi Bonus: 100 Free Spins senza deposito alla slot Starburst XXXtreme, altri 200 Free Spins con i primi 4 depositi e fino a 200 euro di bonus cashback.

Vivi il gioco con la massima responsabilità per goderti il divertimento e buona fortuna con la nostra ricca proposta!

Banner Blog Zero Rischi Bonus Marzo 2022