Tennisti italiani al Roland Garros: il cammino dei nostri connazionali

Il 22 maggio è iniziato il Roland Garros, uno dei 4 tornei del Grande Slam che richiama l’elite tennistico mondiale. La competizione è giunta alla sua 121ª edizione e quest’anno è davvero molto complicato fare dei pronostici, anche se Djokovic resta il favorito in assoluto.
Ed i nostri connazionali? Quali sono gli italiani in gara? Alcuni sono ancora in corsa, mentre altri sono stati eliminati. Tra i grandi assenti c’è Matteo Berrettini, che ha dato forfait per recuperare al 100% da un infortunio alla mano che lo tormenta da mesi. Il tennista romano dovrebbe essere pronto per Wimbledon, ma nel frattempo vediamo come si stanno comportando gli italiani al Roland Garros.

Jannik Sinner, l’azzurro tradito dai soliti guai fisici

Jannik Sinner, più che una promessa, è ormai una certezza. L’enfant prodige di Bolzano attualmente è al 12esimo posto del ranking mondiale ed è caccia di un successo che lo consacrerebbe definitivamente nell’Olimpo del tennis mondiale.

Al primo turno ha superato senza troppi affanni lo statunitense Fratangelo per 6-3, 6-2, 6-3. Qualche grattacapo in più al secondo turno contro lo spagnolo Carballes Baena, superato con il punteggio di 3-6, 6-4, 6-4, 6-3.

Al terzo turno Sinner ha “incrociato” la racchetta con un altro statunitense, McDonald, sconfitto per 6-3, 7-6, 6-3. Al quarto turno è stato purtroppo “tradito” dal fisico. Nel primo set ha demolito Rublev, poi nel secondo set sono iniziati i problemi muscolari che lo hanno costretto al ritiro. Un vero peccato per Sinner che poteva andare molto lontano in questa competizione.

Lorenzo Sonego, “Sonny” si ferma al terzo turno

Tra gli italiani in gara c’era anche Lorenzo Sonego, detto “Sonny”, dotato di una discreta tecnica individuale.

Il torinese ha esordito alla grande, battendo il tedesco Gojowczyk con un perentorio 6-2, 6-2, 6-1. Bene anche al secondo turno, dove Sonego ha battuto il portoghese Sousa per 7-6, 6-3, 6-4.

La corsa di Sonego si è interrotta al terzo turno contro Ruud, 23enne norvegese che rappresenta uno dei migliori tennisti in circolazione. Il tennista torinese è comunque uscito a testa altissima. Il primo set è stato vinto da Ruud per 6-2, dopodiché Sonego ha vinto il secondo ed il terzo set per 7-6 e per 6-1.Negli ultimi due set è uscita fuori la maggior classe di Ruud, che si è imposto per 6-4 e per 6-3.

Fabio Fognini, un infortunio lo mette ko

Tra i tennisti italiani di maggior talento degli ultimi tempi c’è Fabio Fognini. Il giocatore è dotato di un’ottima tecnica, ma è stato frenato da una tenuta mentale piuttosto fragile che l’ha abbandonato spesso nei momenti topici delle partite.

Ad ogni modo Fognini ha bagnato il suo esordio al Roland Garros 2022 con una vittoria sull’australiano Popyrin per 6-4, 7-5, 6-4. Al secondo turno ha incontrato l’olandese Van de Zandschulp, che stava vincendo per 6-4, 7-6, 3-2. Le cose non si erano messe bene per Fognini, che ad ogni modo ha dovuto abbandonare mestamente il match per un infortunio al polpaccio.

Gli altri italiani al Roland Garros

Tra gli altri italiani al Roland Garros c’era Agamenone che, superate le qualificazioni, ha perso al primo turno contro McDonald.

Da sottolineare la grande prova di Musetti, che ha fatto tremare Tsitsipas al primo turno. L’italiano ha vinto i primi 2 set, per poi subire il prepotente ritorno del greco che ha vinto i successi 3 set. Fuori al primo turno anche Zeppieri, sconfitto dal polacco Hurkacz.
Bene al primo turno invece Cecchinato, che al primo turno ha battuto Andujar, per poi arrendersi al secondo turno proprio contro Hurkacz.

Il meglio del tennis su StarCasinò

Per conoscere tutte le ultime novità sul Roland Garros, continua a seguire il nostro blog. E se ti piace scommettere, sfrutta le quote su StarCasinò!

A tua disposizione anche la promo Bonus Benvenuto Sport, che ti regala un bonus cashback fino a 100 euro sulla prima scommessa non vincente.

Gioca sempre con responsabilità e buon divertimento su StarCasinò!